A.S.D.MUMONDAIGAKU
A.S.D.MUMONDAIGAKU

RIGENERAZIONE YUGEN

E' un percorso di crescita personale che attraverso l'utilizzo combinato di ipnosi, PNL, meditazione, Qigong ed esercizio fisico porta all'eliminazione di tutti gli automatismi che si sono innestati in noi bloccando le nostre reali capacità e la nostra evoluzione. I benefici di questa pratica sono sia fisici che mentali essendo i due campi inscindibili. Lo scopo è realizzare un cambiamento duraturo del proprio stato di coscienza, anzi, imparare adevolverlo di volta in volta nel migliore dei modi, in quanto esso si modificherà più e più volte nel corso della vita essendo il segno di una esistenza piena. La disciplina diventa indispensabile per realizzarsi perchè essendo noi animali confusi fatichiamo a discernere sulle nostre capacità ed il loro utilizzo, finendo spesso col ferirci o peggio. Pensate a come vi potreste sentire dopo essere rinati, in tutto e per tutto.

Il percorso si svolge in 5 incontri, distanziati tra loro da circa 30 giorni, tempo necessario per integrare ciò che si è appreso nella vita quotidiana e far sì che vengano a stabilizzarsi nuovi percorsi neurali. E' importante ricordare che sarà sempre l'impegno personale e la volontà di cambiamento a rendere questo metodo efficace o meno. La saggezza è conoscenza messa in azione.

 

In circa un decennio di ricerche MILO GIOVANELLI  ha messo a punto questo metodo per disciplinare le proprie potenzialità (clicca sul nome per avere uteriori informazioni)

PRIMA REALIZZAZIONE: Ogni essere umano si muove inconsciamente per modificare il proprio stato di coscienza.

 

Nasciamo con un sistema nervoso incompleto che si dovrà formare negli anni, di tutte le cellule di questo sistema solo 1 su 10.000 si occupa della percezione del mondo esterno, il resto è rivolto all'interno.

Modificare il proprio stato di coscienza serve a liberare le immense capacità al nostro interno. E se ci fermiamo ad analizzare il nostro operato, nel bene e nel male, non esiste nulla che facciamo che non sia profondamente rivolto a questo.

SECONDA REALIZZAZIONE: Se davvero vogliamo migliorare e modificare il nostro stato di coscienza dobbiamo togliere gli automatismi che si sono creati dentro di noi.

 

Negli anni si sono strutturati in noi comportamenti che non riusciamo a modificare. Quando accade una determinata cosa è come se venisse premuto un pulsante che innesca in noi sempre le stesse reazioni, spesso nocive sia a noi che agli altri, facciamo e diciamo cose che non vorremmo, ma non riusciamo a fermarci, ci comportiamo come se fossimo una macchina programmata per portare in fondo il suo compito al di là delle variabili in atto.

Questo è un chiaro esempio di automatismo psicologico nocivo che si è fissato in noi al punto da non renderci neppure conto che ormai ci domina.

Finchè non siamo in grado di lavorare al nostro interno per modificare queste strutture non è possibile parlare di reale cambiamento, anche se diciamo di essere diversi, tutto tornerà come prima.

La bella notizia è che il nostro cervello è plastico, quindi tutto ciò che pensiamo non si possa modificare in realtà può eccome!

TERZA REALIZZAZIONE: I nostri demoni e i nostri angeli non sono 2 cose opposte, ma sono esattamente la stessa cosa.

 

Siamo cresciuti con un inconscio collettivo che ci ha insegnato a dividere.

Il bene dal male, la luce dal buio, l'inferno dal paradiso, i nostri tormenti o demoni interiori dalle nostre gioie "angeliche".

Così finiamo per disprezzare i segnali negativi che arrivano al nostro interno, combattendoli o ignorandoli come qualcosa di profondamente sbagliato. In questo modo, col passare degli anni i tormenti diventano patologie sia fisiche che mentali e i nostri demoni sono così forti che ci divorano.

Ma il termine demone, Daimon in greco, anticamente indicava uno spirito guida, qualcosa che era lì per aiutarci. E' il nostro disprezzare che lo polarizza e lo rende così tremendo. Se iniziamo a capire che in noi non c'è nulla di realmente sbagliato, che ogni parte di noi è lì per uno scopo che è sempre il nostro bene. Se ascoltiamo anche il buio che è in noi e lo comprendiamo, esso diverrà luce, energia pura che ci darà una forza enorme, un alleato per arrivare dove non abbiamo mai osato sperare.

QUARTA REALIZZAZIONE: Accetta la sofferenza, smetti di fuggire da essa e nutri i tuoi demoni.

 

Dopo aver compreso che ogni parte di noi è importante, arriva il momento di smetterla di fuggire dalla sofferenza e accettarla. Essa fa parte della vita.

Se ci riflettiamo all'interno di un'esistenza noi nasciamo e moriamo innumerevoli volte, questo ciclo continuo è attraversato dalla rinascita. Purtroppo nessuno vuole mai soffrire quindi si cerca una via di fuga. Ciò non fa altro che prolungare il dolore e renderlo cronico. Cerchiamo negli altri le soluzioni ai nostri problemi, modifichiamo luoghi, situazioni, amori, compagni; senza però accettare di modificare l'elemento fondamentale di tutto: NOI.

Accettando di non fuggire davanti alla sofferenza le permetteremo di svolgere la sua funzione di trasformazione, faremo il passo necessario per comprendere di cosa davvero hanno bisogno i nostri demoni interiori e fare l'unica cosa che li trasformerà nei nostri più grandi alleati, ovvero fare ciò che non abbiamo mai fatto: NUTRIRLI.

Non fermarsi quindi alla sensazione che ci provocano, ma capire perchè ce la provocano, capirne il senso, capire di cosa hanno bisogno e darglielo. Perchè ciò che vogliono davvero è la nostra felicità e solo nutrendoli potremo arrivarci.

QUINTA REALIZZAZIONE: Noi abbiamo la capacità di disgregarci e rigenerarci.

 

La convinzione di non poter cambiare, di doverci tenere le parti di noi che ci causano sofferenza è dovuta alla mancanza di educazione verso le nostre reali capacità.

E se invece si potesse, attraverso una pratica costante, riuscire a disgregarci e rigenerarci lasciando dietro di noi tutti gli automatismi negativi e ciò che condiziona il nostro pensare e il nostro agire?

Se potessimo tornare a quando questi automatismi non si erano ancora così radicati in noi da compromettere il nostro essere?

Se fosse possibile fare un reset per tornare alle impostazioni iniziali, quelle che davvero esistono per il nostro bene?

La pratica della RIGENERAZIONE YUGEN mira esattamente a questo. La plasticità del nostro cervello ci permette, attraverso una pratica che coinvolge corpo, mente e spirito, davvero di togliere i blocchi che ci limitano e ci fanno soffrire.

E' Facile?

No richiede sforzo e impegno, perchè i nostri percorsi neurali si modificano e restano tali solo attraverso la continuità.

Ne vale la pena?

Considerato che è in questa vita che dobbiamo vivere e che il tempo è la cosa più preziosa che abbiamo perchè scorre in una sola direzione, NE VALE SEMPRE LA PENA.

I benefici di questa pratica sono vastissimi, riguardano l'eliminazione dello stress e delle numerose (e anche pericolose) patologie ad esso associate, per creare un reale benessere psicofisico e guardare alla propria esistenza come a qualcosa di meraviglioso.

E' una vera e propria rinascita.

DATE DEGLI INCONTRI DEL 2022/2023

GLI INCONTRI SARANNO A NUMERO CHIUSO, E' QUINDI NECESSARIO PRENOTARE IL PROPRIO POSTO. OGNI INCONTRO SI TERRA' DI DOMENICA E DURERA' DALLE 9.30 ALLE 18.00, CON PAUSA PRANZO.

IL COSTO DI OGNI INCONTRO E' DI 50 EURO A PERSONA.

SI PUO' DECIDERE DI PARTECIPARE OPPURE NO AGLI INCONTRI SEGUENTI IN LIBERTA' A SECONDA DI QUELLO CHE SI STA CERCANDO DI OTTENERE.

NON E' PERO' POSSIBILE PARTECIPARE AD UN INCONTRO SENZA AVER PARTECIPATO AI PRECEDENTI (AD ESEMPIO NON SI PUO' VENIRE AL 3° SENZA ESSERE VENUTI PRIMA AL 1° E AL 2°) PERCHE' NON SI AVREBBERO GLI STRUMENTI NECESSARI PER COMPRENDERE CIO' CHE VIENE INSEGNATO E RISULTEREBBE INUTILE.

 

DI SEGUITO LE DATE DEGLI INCONTRI:

 

6 NOVEMBRE

-RITROVO ORE 9.00 PRESSO IL CENTR YUGENKAN IN VIA BOLOGNESE 36 A CASTIGLIONE DEI PEPOLI

 

- INIZIO ORE 9.30

- PAUSA PRANZO ORE 13.00

-INIZIO POMERIDIANO ORE 14.30

-CONCLUSIONE ORE 18.00

 

ARGOMENTI DELLA GIORNATA:

 

- L'IMPORTANZA DI MODIFICARE IL PROPRIO STATO DI COSCIENZA

- ESERCIZIO DI SCARICO DEL NERVO VAGO

- VISUALIZZAZIONE

- ESERCIZI PRATICI DI VISUALIZZAZIONE

 

PROSSIME DATE:

4 DICEMBRE

8 GENNAIO

5 FEBBRAIO

5 MARZO

Contatti

Ci potete contattare ai numeri:

 

M°Milo Giovanelli

tel.3393760911

 

PER KARATE BIMBI:

Istruttore Claudio Collina

tel. 3393700076

 

PER JUDO:

Bartoli Perla

Tel.3313150597

 

Potete usare il nostro MODULO ONLINE.

Stampa | Mappa del sito
© A.S.D.MUMONDAIGAKU Sede legale via Castagneti 15 40035 Castiglione dei Pepoli (BO) P.Iva: 03627171204